Oggi il gruppo di cittadinanza attiva “QualcosaDaDire “di via san gallo con un giorno di anticipo , ha consegnato per la 4 volta un progetto per l’EstateFiorentina .

Siamo fiduciosi che anche quest’anno venga selezionato la nostra idee di fare vivere e conoscere il nostro quartiere, la gente e l’artigianato .

Il titolo quest’anno è :”Tra uscio e bottega : il respiro della gente”

5.4.2019 uscito l’esito del bando: e anche quest’anno ci siamo !

piccola anticipazione:

 Quest’anno l’attenzione viene posta su un numero considerevole di artigiani, quello che definiamo il “respiro della ns gente” e alla loro interazione con il territorio.Quando si parla di Firenze si parla di  Artigianato e Artigiani, ma nell’opinione comune gli artigiani dimorano in  Santo Spirito o Sant’Ambrogio, non certo nella zona San Gallo. Eppure nella nostra zona sono presenti realtà artigiane di prestigio che vogliono aprirsi e fare  conoscere  la propria abilità manifatturiera, quella che tutto il mondo ci invidia, non solo agli stranieri o all’estero, ma proprio alla propria gente, alla gente del quartiere..

                                 Il nostro progetto vuole offrire un punto di vista diverso, un’altra angolatura ovvero “Mappare il nostro Quartiere attraverso gli occhi delle  proprio botteghe artigianali”. Quelle italiane che ci riportano alle ns tradizioni e per cui siamo famosi nel mondo, quelle straniere che attraverso il mondo ci fanno capire le loro storie e le loro tradizioni.. Quelle che sono per noi un patrimonio inestimabile e da preservare, se non vogliamo trasformarci  definitivamente in un’area dormitorio o di bed and breaksfast.